Libri

18 Dicembre 2022

Le notificazioni civili

Le notificazioni civili sono state oggetto, negli ultimi anni, di numerose riforme, tra le quali: la normativa sulla Privacy, l’introduzione della CAN e della CAD per la notifica a mezzo del servizio postale, la modifica degli artt. 140 e 145 c.p.c., l’obbligatorietà delle notifiche telematiche, nonché l’introduzione del principio della scissione del momento in cui si perfeziona la notificazione per il richiedente la notifica e per il destinatario dell’atto giudiziario.
La complessità dell’argomento trattato ci ha spinto pertanto a concentrare la nostra attenzione sulla riscontrata esigenza, da parte degli operatori del diritto (avvocati, praticanti, ufficiali giudiziari), di conoscere le modalità più adeguate per ottenere una notificazione “certa” degli atti giudiziari.

Una materia complessa

Ci siamo posti pertanto il problema di come rendere semplice una materia sotto certi aspetti ostica, come testimoniano le numerose sentenze della Corte di Cassazione.
Le domande che troverete in questo manuale sono le stesse che ci vengono rivolte quotidianamente dagli avvocati e le risposte, pertanto, sono il frutto della nostra esperienza di ufficiali giudiziari, maturata negli anni: esperienza, che ci ha reso consapevoli della necessità di dare innanzitutto un taglio pratico al presente testo.

Le notificazioni civili: istruzioni per l’uso

Abbiamo quindi ritenuto opportuno corredare le risposte di consigli utili: istruzioni per l’uso, appunto. E ciò, al fine di evitare che piccoli errori o accorgimenti trascurati possano compromettere l’esito di una notifica e di un intero processo.
Ampio risalto è stato dato inoltre:

  • ai vantaggi e alle criticità delle diverse modalità di notifica (a mani; a mezzo del servizio postale, effettuata dall’ufficiale giudiziario o dall’avvocato; telematica)
  • al novellato articolo 145 c.p.c., relativo alle notifiche alle persone giuridiche;
  • all’articolo 15 della legge fallimentare;
  • alle differenze sostanziali tra gli artt. 140 e 143 c.p.c.
  • ai casi in cui occorre inviare l’avviso di cui all’art. 660 c.p.c.
  • al principio della scissione del momento in cui si perfeziona la notifica per il richiedente e il destinatario
  • alla differenza della CAN e della CAD
  • ai consigli utili, prima di richiedere la notifica all’ufficiale giudiziario
  • agli artt. 136; 137; 139; 149 bis c.p.c. novellati dalla Riforma del processo civile con il Decr. Lgs 149/2022
  • all’art. 3ter aggiunto alla legge 53/1994 e agli artt. 3bis e 4 novellati dalla Riforma del processo civile con il Decr. Lgs. 149/2022

È stata analizzata quindi, in maniera più dettagliata, rispetto alla precedente edizione, la normativa inerente le notifiche telematiche effettuate dagli avvocati.
In merito ai riferimenti normativi, oltre alla testuale riproduzione dell’articolo del codice di procedura civile, che precede le relative domande e risposte, abbiamo inserito i testi degli articoli novellati dalla Riforma del processo civile, in vigore dal 30 giugno 2023, nonché le sentenze della Cassazione più significative e gli schemi dei vari articoli trattati.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE SU AMAZON

Ultimi articoli

E-learning 27 Maggio 2024

AVVISO – PUBBLICAZIONE LINKS -Corso FPFP24008 – PROGETTO EJNita 2.0 – 30/31 maggio 2024

Corso FPFP24008 “Il punto sulla giurisprudenza della Corte di Giustizia e della Corte di Cassazione in materia di cooperazione giudiziaria civile” PROGETTO EJNita 2.

E-learning 25 Maggio 2024

9 e 10 luglio 2024 convegno sugli strumenti di cooperazione giudiziaria dell’UE in materia civile

L’8 gennaio 2024, l’UEHJ e altri partner hanno iniziato ad attuare il progetto europeo e-FILIT (Per una migliore attuazione del diritto dell’UE e l’uso dei sistemi di tecnologia dell’informazione e della comunicazione (TIC) nei settori della cooperazione giudiziaria dell’UE attraverso la formazione interprofessionale).

E-learning 6 Maggio 2024

Corso on line in materia di protezione dei dati per Ufficiali Giudiziari 13 e 14 giugno 2024

Il giorno 13 e 14 giugno 2024 l’Associazione Internazionale degli Ufficiali giudiziari (UIHJ), il Centro per il diritto costituzionale europeo (CECL) e per l'Italia l'Associazione Ufficiali Giudiziari in Europa(AUGE), organizzano 2 giorni di formazione rivolti agli ufficiali giudiziari e a tutti coloro che in ambito giudiziario devono confrontarsi con la protezione dei dati nell'ambito dell'esecuzione civile.

E-learning 23 Aprile 2024

Il punto sulla giurisprudenza della corte di giustizia e della corte di cassazione in materia di cooperazione giudiziaria civile

PROGETTO EJNITA 2.0 Data: 30 e 31 maggio 2024Luogo: on line su piattaforma Microsoft Teams Responsabile del corso: Roberto Giovanni Conti, Loredana Nazzicone Esperte formatrici: Roberta Bardelle, Elena D’Alessandro Per i dettagli clicca qui Il corso – parte integrante dei programmi di aggiornamento sulla giurisprudenza offerti dalla SSM – è organizzato nel contesto del progetto EJNita 2.

torna all'inizio del contenuto