Esecuzioni

14 Febbraio 2019

Esecuzione forzata: modulistica e prontuario aggiornati al 13.02.2019

Con la pubblicazione nella G.U.R.I. n. 36 del 12 febbraio 2019 della legge di conversione n. 12 del 11 febbraio 2019 il D.L. n. 135 del 14 dicembre 2018 è entrato da ieri in vigore per la normativa di nostro interesse.

Si segnala soprattutto la modifica dell’art. 495 c.p.c. che comporta principalmente che la somma che il debitore deve versare per chiedere la sostituzione del pignoramento sarà di un sesto anziché di un quinto e conseguentemente deve essere modificato l’avvertimento di cui al terzo comma dell’art. 492, c.p.c. e la modifica dell’art. 560 c.p.c..

Un piccolo passo che dobbiamo ad ogni costo valorizzare, foriero di altre modifiche a tutela di una giustizia che contemperi recupero del credito e tutela dei soggetti esecutati.

Principi questi che debbono essere ben presenti nell’attività quotidiana di ogni ufficiale giudiziario.

Accanto ai modelli rivisitati dell’avviso ex art. 518 e del pignoramento ex art. 521 bis c.p.c., è stato elaborato un prontuario normativo.

L’ufficiale giudiziario nella sua attività contempera la “forza esecutiva” che gli deriva dalla legge e l’attitudine a stabilire un rapporto empatico con le parti, attitudine questa che apre più efficacemente porte di un grimaldello.

Le parti debbono riconoscere nell’ufficiale giudiziario l’esecutore di provvedimento al quale hanno dato impulso o del quale sono soccombenti, ma anche quale pubblico ufficiale terzo e imparziale, deputato a garantire i diritti incomprimibili di ogni soggetto coinvolto nella procedura esecutiva.

Possiamo affermare con certezza che il primo diritto è proprio quello ad una informazione corretta e trasparente.

Questo agile prontuario normativo che può essere fotocopiato in un modello A3 fronte retro contiene in alto un motto mutuato dal Consiglio Nazionale Notarile: “L’Ufficiale giudiziario: a tutela delle parti, sopra le parti”, questo è l’ufficiale giudiziario e questa è l’immagine che deve passare di noi!

Ognuno di noi sa come, a chi, quando e se consegnare questo prontuario, spero solo che venga accolto come una sorta di nostro “biglietto da visita” perché la tutela della legge passa dalla diffusione della sua conoscenza.

Auguro a tutti un buon lavoro!

Orazio Melita

Prontuario: principale normativa d’interesse in tema di esecuzione forzata

DL semplificazioni artt 492 – 518 CPC

DL semplificazioni – atto di pignoramento art 521 bis

Esecuzione forzata: modulistica e prontuario aggiornati al 13.02.2019

Ultimi articoli

E-learning 27 Maggio 2024

AVVISO – PUBBLICAZIONE LINKS -Corso FPFP24008 – PROGETTO EJNita 2.0 – 30/31 maggio 2024

Corso FPFP24008 “Il punto sulla giurisprudenza della Corte di Giustizia e della Corte di Cassazione in materia di cooperazione giudiziaria civile” PROGETTO EJNita 2.

E-learning 25 Maggio 2024

9 e 10 luglio 2024 convegno sugli strumenti di cooperazione giudiziaria dell’UE in materia civile

L’8 gennaio 2024, l’UEHJ e altri partner hanno iniziato ad attuare il progetto europeo e-FILIT (Per una migliore attuazione del diritto dell’UE e l’uso dei sistemi di tecnologia dell’informazione e della comunicazione (TIC) nei settori della cooperazione giudiziaria dell’UE attraverso la formazione interprofessionale).

E-learning 6 Maggio 2024

Corso on line in materia di protezione dei dati per Ufficiali Giudiziari 13 e 14 giugno 2024

Il giorno 13 e 14 giugno 2024 l’Associazione Internazionale degli Ufficiali giudiziari (UIHJ), il Centro per il diritto costituzionale europeo (CECL) e per l'Italia l'Associazione Ufficiali Giudiziari in Europa(AUGE), organizzano 2 giorni di formazione rivolti agli ufficiali giudiziari e a tutti coloro che in ambito giudiziario devono confrontarsi con la protezione dei dati nell'ambito dell'esecuzione civile.

E-learning 23 Aprile 2024

Il punto sulla giurisprudenza della corte di giustizia e della corte di cassazione in materia di cooperazione giudiziaria civile

PROGETTO EJNITA 2.0 Data: 30 e 31 maggio 2024Luogo: on line su piattaforma Microsoft Teams Responsabile del corso: Roberto Giovanni Conti, Loredana Nazzicone Esperte formatrici: Roberta Bardelle, Elena D’Alessandro Per i dettagli clicca qui Il corso – parte integrante dei programmi di aggiornamento sulla giurisprudenza offerti dalla SSM – è organizzato nel contesto del progetto EJNita 2.

torna all'inizio del contenuto